SumUpBlog

SumUp - la soluzione POS per la nuova legge di bilancio

Una notizia che non passa inosservata su tutti i quotidiani del momento: la nuova legge di bilancio punta a rilanciare l’economia italiana attraverso una spinta ulteriore all’accettazione dei pagamenti con carta per i commercianti italiani. Dal 2020, infatti, si parla di “obbligo pos” per chiunque possieda un’attività commerciale, con l’obiettivo di offrire a tutti i clienti la possibilità di pagare di pagare con carta di credito o bancomat.

Scopri di più

“Le proposte per incentivare la diffusione dei pagamenti cashless rappresentano sicuramente una buona notizia per tutto il Paese”,

Marc Alexander Christ, Co-founder di SumUp.

Ma cos’è il piano cashless della manovra? 

Piano o Italia cashless, (letteralmente “senza contanti”) è l’iniziativa della manovra di bilancio. Il pagamento con carta rappresenta un grosso vantaggio per le attività, non solo in termini economici, ma anche in termini di sicurezza e comodità.

Sono diversi i dati che dimostrano un incremento sostanziale di vendite (si parla addirittura del 60%) da parte di professionisti e commercianti che mettono a disposizione dei loro clienti un sistema per accettare pagamenti con carta. Oltre a suggerire un’idea di professionalità, i lettori di carte garantiscono al cliente un’esperienza di vendita comoda e veloce, che allo stesso tempo permette ai professionisti di snellire le file alla cassa. La tecnologia pos, inoltre, aiuta a semplificare la contabilità e ad avere un quadro generale delle proprie vendite in qualsiasi momento.

"L’esperienza in altri mercati europei testimonia che l’utilizzo e lo sviluppo del cashless è innanzitutto un fattore culturale, di abitudine e certezza che viene accettato sempre e ovunque.”.

Marc Alexander Christ, Co-founder di SumUp.

SumUp a sostegno dei più piccoli per il pos obbligatorio

I costi dei pos più tradizionali spesso spengono l’entusiasmo di piccoli commercianti alle prese con la crescita della loro attività e la voglia di rimanere al passo coi tempi e l’innovazione. Molto spesso ci si affida ai servizi più tradizionali che non sempre riescono a capire le esigenze dei piccoli commercianti e che, con mille scartoffie e note a fondo pagina, non vanno a personalizzare il proprio servizio a seconda delle necessità presentate.

Sappiamo tutti quanto importante sia focalizzarsi sulla propria attività e non dover sprecare tempo a preoccuparsi su come gestire burocrazia, costi imprevisti e qualsiasi altra questione che vada solo a discapito della propria attività. I piccoli commercianti e business seguono un obiettivo ben chiaro: far crescere la propria attività, seguire la propria passione e fare di questa una certezza e sicurezza. 

Noi di SumUp partiamo proprio da qui, dall’ascoltare le necessità dei più piccoli e offrire prodotti che vadano a tagliare tutti i costi di gestione, tariffe nascoste e canoni mensili. Escluso il costo dei lettori di carte, i commercianti di tutte le taglie avranno un costo unico della commissione, sempre uguale su tutti i circuiti. Nessun abbonamento, nessun contratto o lunga burocrazia vincolante. Con la nuova legge di bilancio i commercianti che usano SumUp potranno essere liberi di accettare pagamenti con carta senza la paura di avere troppe spese: paghi solo quello che usi, cioè quando effettui una transazione.

Registrati ora

I lettori di carte SumUp, un prodotto per ogni esigenza

Rispetto ai pos tradizionali, SumUp ti offre dei dispositivi che non hanno bisogno di lunghi processi di installazione, funzionano in autonomia o tramite app da semplice smartphone o tablet. Si tratta di una tecnologia molto semplice che rende questi dispositivi davvero alla portata di tutti.

"I clienti cercano nei negozi un’esperienza soddisfacente e semplice al tempo stesso, che passa anche attraverso la possibilità di scegliere la modalità di pagamento preferita in ogni situazione: i commercianti che non accettano pagamenti con carta rischiano di perdere una larga fetta di vendite. Da sempre con SumUp assicuriamo a piccoli imprenditori e commercianti un metodo semplice, trasparente e accessibile per essere pagati con moneta digitale. Proprio per questo riteniamo che sia positiva ogni iniziativa volta alla semplificazione e alla trasparenza”.

Marc Alexander Christ, Co-founder di SumUp.

Prospettive sul pagamento POS in Italia

Secondo alcuni dati rilevati da Mastercard, ecco la prospettiva futura dei commercianti italiani riguardo la dotazione di un pos per accettare pagamenti con carta:

  • Il 60% accetta già pagamenti con carta

  • Il 22% lo farà dal prossimo anno

  • L'11% lo farà nei prossimi 5 anni

  • Il 4% lo farà ad un certo punto in futuro

  • Solo il 2% non ha intenzione di farlo

Se sei un libero professionista o piccolo imprenditore in cerca di un dispositivo per accettare pagamenti con carta, ecco la tua soluzione su misura. Fai contenti i tuoi clienti con un sistema di pagamento innovativo e in linea con la proposta della nuova legge di bilancio.

Registrati ora

twitterfacebooklinkedin

Lucia Cherchi