BONUS FISCALE del 30% sulle tue spese SumUp. Scopri di più.

Accedi
Registrati ora

Fase 2, accordo tra SumUp e Croce Rossa Italiana: “Il tempo della gentilezza” diventa contactless

Grazie ad una fornitura di oltre 200 lettori di carte SumUp Air, i volontari della CRI potranno effettuare le consegne a domicilio di beni di prima necessità alle persone più vulnerabili o in autoisolamento accettando i pagamenti digitali e contactless. Una soluzione che permette di ridurre i contatti fisici e con il denaro, rendendo più semplice e sicuro l’home delivery. 

Per la Fase 2, la solidarietà diventa contactless: SumUp, la fintech leader nel settore dei pagamenti digitali con mobile POS, ha infatti stretto un accordo con la Croce Rossa Italiana per la fornitura su tutto il territorio nazionale di oltre 200 lettori di carte SumUp Air, con l’obiettivo di rendere più semplice e sicuro l’home delivery. 

L’accordo si inserisce nell’ambito de “Il tempo della gentilezza”, l’iniziativa messa in campo dalla CRI in periodo di emergenza Covid-19 per assicurare spesa a domicilio, consegna farmaci e beni di prima necessità alle persone più vulnerabili (anziani o immunodepressi), o a chi non può lasciare il domicilio per questioni legate a problemi di salute, quarantena o autoisolamento.

Grazie alla partnership, l’attività della CRI sarà potenziata dai lettori SumUp: i Comitati territoriali potranno, infatti, anticipare i pagamenti presso supermercati e farmacie e dare la possibilità alle persone che non possono allontanarsi da casa di saldare facilmente la spesa direttamente al volontario tramite i dispositivi di SumUp, al momento della consegna a casa. Collegandosi rapidamente allo smartphone tramite bluetooth, i lettori di carte SumUp Air permettono di accettare ovunque pagamenti digitali con tutte le carte e i metodi di pagamento (chip&pin e contactless, Apple Pay e Google Pay grazie alla tecnologia NFC). 

Una soluzione che permette di ridurre al minimo i contatti fisici e con il denaro, rispettando la distanza interpersonale di almeno un metro, osservando in tal modo anche le misure di sicurezza per la protezione dei consumatori condivise dall’EBA (European Banking Authority), che raccomanda l’adozione di pagamenti contactless. Inoltre, in esclusiva CRI, per il primo mese di utilizzo SumUp ha previsto l’azzeramento delle commissioni su tutte le transazioni. 

“Siamo orgogliosi di poter affiancare la Croce Rossa in questo momento di ripartenza così delicato per l’Italia. Siamo certi che i nostri dispositivi e la nostra tecnologia saranno di supporto agli operatori e volontari della CRI, che potranno così svolgere il proprio lavoro in maniera più sicura ed efficiente, riducendo il rischio di contagio che può derivare anche dallo scambio di denaro contante”, spiega Marc Alexander Christ, Co-Founder di SumUp

“Con questa emergenza tutti noi abbiamo messo in discussione ogni piccola azione che fino a poco tempo fa caratterizzava le nostre giornate. Oggi la tecnologia ci viene incontro per poter ripensare alla nostra quotidianità in sicurezza. In questo senso SumUp è un partner affidabile per poter garantire la continuità dei nostri servizi, come la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio, assicurando ancora più protezione per i nostri beneficiari e i volontari coinvolti”, commenta la Croce Rossa Italiana.