Accedi

SumUp ottiene un finanziamento di 330 milioni di euro per accelerare la sua crescita

Bain Capital Credit, Goldman, HPS & TPG Sixth Street supportano SumUp nella creazione del primo brand di card acceptance globale 

Londra - 16 luglio 2019 - SumUp, l’azienda fintech leader nel settore dei pagamenti digitali, annuncia oggi un aumento di capitale di 330 milioni di euro da parte di Bain Capital Credit, Goldman Sachs Private Capital, HPS Investment Partners e TPG Sixth Street Partners.

SumUp utilizzerà il capitale per accelerare la sua crescita e acquisire nuovi commercianti nei suoi 31 mercati intorno al mondo. In particolare, i fondi saranno impiegati per continuare ad espandere il database di SumUp, sia organicamente che attraverso acquisizioni (M&A): la compagnia infatti ha recentemente espanso l’offerta dei suoi prodotti con l’acquisizione di Debitoor, per i servizi di contabilità e fatturazione, e di Shoplo, per le funzioni e-commerce e per raggiungere diversi mercati.

SumUp intende continuare il suo percorso virtuoso, basato su una crescita di oltre il 120% anno su anno (YoY), puntando inoltre a coinvolgere i migliori talenti al mondo nei suoi 15 uffici in 3 diversi continenti, per implementare il suo team attualmente composto da oltre 1500 persone. 

Anche grazie a questi numeri, SumUp è stata nominata l’azienda europea con la più veloce crescita nella classifica ‘Inc. 5000’: sono oltre 4000 le realtà che ogni giorno aderiscono a SumUp. Inoltre, con i suoi lettori di carte mobile POS su cui fanno affidamento oltre 1.5 milioni di business in tutto il mondo, SumUp conta quest’anno di generare oltre 200 milioni di ricavi. 

“Crediamo in una tecnologia accessibile, facile e affidabile che permetta alle piccole attività in tutto il mondo di avere successo facendo ciò che amano”, spiega Marc-Alexander Christ, co-founder e CFO di SumUp. “Essendo una delle realtà più in crescita al mondo, questa iniezione di capitale ci consentirà una forte accelerazione nello sviluppo della nostra customer base, andando a consolidare la posizione di SumUp come leader e guida nello sviluppo di nuovi servizi”.

Goldman Sachs International ha agito come lead structuring agent, Barclays Plc come structuring agent e Weil, Gotshal & Manges come advisor legale per il finanziamento SumUp.